Trend di sostenibilità: dall'economia ai mercati finanziari

2 min read 12 mag 21

Sommario: Un'asset allocation efficace che consenta di generare buoni risultati con gli investimenti non può prescindere dalla comprensione dei fattori economici, psicologici e intrinseci dei mercati finanziari che determinano i prezzi degli asset. Sono elementi in costante evoluzione, anche se il ritmo e le cause del cambiamento possono variare nel tempo, e oggi risentono in misura notevole dei trenddi sostenibilità. Dato che le criticità su questo fronte spesso sono interconnesse, i fattori di sostenibilità possono incidere sulle nostre scelte di investimento per molti motivi e in modi diversi.

Tutto ciò ha segnato una svolta nell'atteggiamento degli economisti. La straordinaria crescita demografica e del PIL a partire dagli anni Cinquanta, anche nota come la "grande accelerazione", ha inciso profondamente sugli ecosistemi naturali provocando livelli più alti di anidride carbonica, metano e protossido di azoto nell'atmosfera, oltre a incrementare l'acidificazione degli oceani e la deforestazione tropicaleTuttavia, gli economisti del ventesimo secolo non hanno colto appieno l'importanza delle risorse naturali per il sistema economico, considerando infatti queste tendenze per lo più come esternalità (un costo provocato a un soggetto terzo attraverso l'attività economica). Ma adesso che le dimensioni e l'impatto di quelle esternalità e la loro natura interconnessa stanno diventando più evidenti, l'esigenza di rivedere il ruolo delle risorse naturali nell'economia e nella società non è più rinviabile. 

Un'economia può definirsi sostenibile se opera in modo efficiente all'interno di confini naturali e sociali (e, per definizione, se è in grado di auto-sostenersi a tempo indeterminato). Per arrivare a questo traguardo, i sistemi economici devono incorporare il costo delle esternalità realizzando la transizione verso modelli operativi circolari concepiti per ridurre la produzione di rifiuti, mantenere in uso i materiali e rigenerare le risorse. Questa trasformazione può avere successo solo se adotta il concetto di giustizia ambientale, ossia l'equo trattamento di tutti a livello di definizione, recepimento ed effettiva applicazione di leggi, regolamenti e politiche ambientali. 

Nel quadro degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'ONU (OSS) definiti nel 2015 (che sono di natura sia sociale che ambientale), governi e imprese hanno iniziato a collaborare nell'ambito di iniziative globali esattamente per promuovere la transizione appena descritta. 

Economia

I governi di tutto il mondo hanno cominciato a inserire la sostenibilità nei rispettivi programmi e, più di recente, anche nelle politiche fiscali. Gli Stati Uniti sono stati fra gli ultimi a farlo, in particolare per quanto riguarda l'adozione del concetto di giustizia ambientale. Prendendo spunto dall'accumulo di prove scientifiche, sono nate diverse iniziative che stanno accelerando il processo di ripensamento dei modelli operativi avviato dalla collettività e soprattutto da soggetti privati con l'obiettivo di ridurre l'intensità di carbonio. 

Ma vediamo nello specifico di cosa si tratta. 

  • La Task Force on Climate-Related Financial Disclosures (TCFD, task force sull'informativa finanziaria relativa al clima), creata nel 2015 dall'organismo di monitoraggio internazionale Financial Stability Board (FSB), elabora modelli di comunicazione sui rischi finanziari legati al clima utilizzabili da imprese, banche e investitori per fornire informazioni ai portatori di interessi. Aumentare la massa di informazioni affidabili sull'esposizione degli istituti finanziari ai rischi e alle opportunità riconducibili al clima significa rafforzare la stabilità del sistema finanziario, contribuire alla comprensione dei rischi climatici e facilitare il finanziamento della transizione verso un'economia più robusta e sostenibile.
  • La CDP è un'associazione benefica internazionale senza scopo di lucro responsabile del sistema globale di informativa con cui investitori, imprese, città, stati e regioni gestiscono il loro impatto ambientale.
  • I Science-based targets (SBT) forniscono alle aziende un percorso chiaramente identificato per ridurre le emissioni in linea con gli obiettivi dell'Accordo di Parigi. Sono più di mille le imprese di tutto il mondo che stanno già lavorando con questa iniziativa, nota come SBTi.

La spesa pubblica mirata e i piani di transizione delle aziende per ridurre l'intensità di carbonio sono esempi di come le tendenze di sostenibilità possono influenzare l'economia alterando la struttura dei prezzi e la curva costi/benefici.

Mercati

Con i netti progressi che si stanno compiendo nel rilevare e valutare i rischi e le opportunità ESG connessi agli investimenti pubblici e privati, i mercati finanziari iniziano a incorporare questi fattori nei meccanismi di definizione dei prezzi. Anche se è troppo presto per stabilire se una società con un punteggio ESG alto risulterà sovraperformante (data la mancanza di test retrospettivi e la natura variabile del rischio ESG), spesso le aziende che presentano buone credenziali ESG sono percepite come meglio posizionate e/o più avanti nel processo di transizione verso un'economia sostenibile. Per esempio, una società con caratteristiche ambientali favorevoli potrebbe essere meno esposta al rischio fisico e di transizione derivante dal cambiamento climatico. La risposta dei prezzi alle variazioni dei rischi ESG rilevanti sul piano finanziario è un esempio del modo in cui le tendenze di sostenibilità possono incidere sui mercati attraverso l'effettiva integrazione delle esternalità.

Psicologia

Ora che le normative di molti Paesi prevedono l'obbligo di confermare esplicitamente se le decisioni di investimento prendono in considerazione i fattori di sostenibilità, le preferenze degli investitori riguardo ai fattori ESG e di sostenibilità stanno cambiando. Inoltre, man mano che avanza il trasferimento di ricchezza generazionale, aumenta la domanda di investimenti che perseguono obiettivi di sostenibilità da parte dei più giovani. Il fatto che gli investitori prediligano portafogli con un'alta qualità ESG e siano attenti ai rischi ESG con rilevanza finanziaria è un esempio di come i trend di sostenibilità possono influenzare la psicologia dimercato.

Nel contesto descritto in precedenza, è fondamentale per il successo di alcune nostre strategie che i fattori ESG e di sostenibilità siano pienamente riconosciuti e considerati ai fini delle decisioni di investimento e della costruzione dei portafogli.

Le opinioni espresse nel presente documento non sono da intendersi come raccomandazioni, consigli o previsioni.

Il valore degli investimenti nel fondo è destinato ad oscillare. Questo determina il movimento al rialzo o al ribasso degli investimenti e la possibilità che non si riesca a recuperare l'ammontare inizialmente investito.

Related insights