L'inflazione è una minaccia per il vostro patrimonio?

5 Minuti di lettura 21 giu 21

Si rimanda al glossario per la definizione dei termini contenuti in questo articolo.

Il vero valore del denaro si misura con ciò che possiamo comprarci. 

Nel tempo, l'aumento dei prezzi erode il valore dei contanti: provate a ricordare cosa potevate acquistare con 10 euro quando eravate più giovani rispetto a oggi. E ad aumentare negli ultimi decenni non sono stati soltanto i prezzi dei beni, ma anche quelli di altri asset come gli immobili.

L'inflazione può avere un effetto corrosivo sul denaro che avete messo da parte per il futuro: invece di acquisire più valore, come sarebbe auspicabile, i vostri risparmi rischiano di valere sempre meno a causa del rincaro di beni e servizi.

Il valore degli asset del fondo potrebbe diminuire così come aumentare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso del valore dell'investimento, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo iniziale investito. Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri.

Erosione dei risparmi

Per evitare la svalutazione, è necessario far crescere i risparmi allo stesso ritmo con cui aumentano i prezzi, impresa tutt'altro che facile nel contesto attuale di tassi d'interesse molto bassi. 

In media gli interessi sui depositi bancari immediatamente accessibili nell'Eurozona sono scesi allo 0%*. Alcuni conti di risparmio offrono tassi superiori, soprattutto a chi accetta di non toccare il capitale per un determinato periodo, ma nella maggior parte dei casi l'interesse corrisposto è inferiore al tasso di inflazione previsto nell'Eurozona dalla Banca centrale europea per i prossimi anni**.  

In Europa il denaro depositato in banca è garantito fino a 100.000 euro, al contrario di quote, azioni e investimenti obbligazionari che sono meno sicuri. 

Puntare a battere l'inflazione

I tassi d'interesse inferiori all'inflazione sono destinati a erodere lentamente ma inesorabilmente il valore reale dei risparmi, pertanto investirne una parte più o meno consistente può aiutarvi a contrastare la minaccia che l'inflazione rappresenta per la vostra sicurezza finanziaria a lungo termine. 

Non solo il valore di molti asset finanziari spesso aumenta con l'inflazione, offrendo una protezione contro il rialzo dei prezzi, ma con investimenti oculati è possibile ottenere remunerazioni superiori a quelli derivanti dai soli depositi di liquidità.

La prospettiva di un ritorno superiore al tasso di inflazione implica però l'assenza di qualsiasi garanzia di guadagno, oltre al rischio di perdere parzialmente o totalmente il capitale investito. Ogni investimento comporta livelli specifici di rischio e rendimento potenziale, pertanto è possibile scegliere una strategia in linea con le proprie preferenze e i propri obiettivi finanziari. 

Molti prodotti d'investimento che raggruppano una gamma di asset per cercare di raggiungere un obiettivo dichiarato, inclusi i fondi, saranno adatti a priorità specifiche e alcuni puntano espressamente a offrire un reddito che aumenta o diminuisce in linea con l'inflazione, oppure rendimenti che la superano.

Certo, gli investimenti hanno un costo, ma queste spese appariranno ragionevoli se i risultati ottenuti vi aiuteranno a realizzare i vostri obiettivi finanziari a lungo termine. 

Fintanto che l'inflazione mantiene un ritmo di progressione più rapido dei tassi d'interesse offerti dalle banche, tenere in contanti una quota eccessiva del patrimonio che avete accantonato può ridurre gradualmente il valore dei sudati risparmi su cui la vostra famiglia può fare affidamento. E questo è un rischio da valutare attentamente.

Le opinioni espresse in questo documento non sono da intendersi come una raccomandazione, consulenza o previsione. Non prestiamo servizi di consulenza finanziaria. Per qualsiasi dubbio circa l'idoneità di un investimento si raccomanda di rivolgersi al proprio consulente finanziario. Il valore degli asset del fondo potrebbe diminuire così come aumentare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso del valore dell'investimento, ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo iniziale investito. Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri.

* Fonte: https://www.ecb.europa.eu/press/pr/stats/mfi/html/ecb.mir2010~03bcf7fde5.en.html (grafico 2)

** Fonte: https://www.ecb.europa.eu/stats/ecb_surveys/survey_of_professional_forecasters/html/table_hist_hicp.en.html 

Related insights