Il nostro pianeta.
Il tuo profitto.

Investire in linea con l’Accordo di Parigi sul clima  

M&G (Lux) Global Sustain Paris Aligned Fund
M&G (Lux) Pan European Sustain Paris Aligned Fund

Consulta il nostro glossario, per una spiegazione dei termini di investimento utilizzati in questa pagina web.

L’Accordo di Parigi sul clima: una pietra miliare per l’economia globale

Il 12 dicembre 2015 rappresenta una data storica: alla conferenza sul clima di Parigi, dopo numerosi anni di negoziati, quasi tutti i paesi del mondo si sono impegnati a mitigare gli effetti dell'economia globale sul clima. L'obiettivo primario è quello di contenere l’aumento della temperatura globale sotto i 2°C , ma preferibilmente 1,5°C al di sopra dell'era pre-industriale. Pertanto, le aziende devono “decarbonizzarsi” in modo rapido e coerente.

Per la prima volta, l'Accordo sul clima di Parigi rende gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra scientificamente trasparenti e quantificabili. Rappresenta quindi anche un importante punto di partenza per decisioni di investimento rispettose del clima, per esempio nei nostri due fondi “Paris Aligned”.

Il valore del fondo e il reddito degli investimenti nel capitale del fondo sono destinati ad oscillare. Questo determina il movimento al rialzo o al ribasso degli investimenti e la possibilità che non si riesca a recuperare l'ammontare inizialmente investito.

“Paris Aligned”: come funziona?

Per poter essere incluse in uno dei nostri fondi “Paris Aligned”, con un focus globale o europeo, le imprese devono allinearsi il più possibile agli obiettivi dell’Accordo di Parigi. Tale allineamento viene misurato dall’intensità di carbonio, ovvero le emissioni di CO2 di un’impresa per milione di dollari statunitensi di vendite. I nostri gestori di fondi confrontano questo dato con l’intensità media ponderata di carbonio dell'indice di riferimento globale o europeo* e possono così determinare l'effetto relativo di un'azienda sul clima.

Obiettivo: imprese redditizie e sostenibili nel lungo periodo

Come gestori di fondi responsabili, perseguiamo non solo l'obiettivo di apportare un contributo attivo alla lotta contro il cambiamento climatico, ma anche l'intenzione di generare risultati interessanti. Sia M&G (Lux) Global Sustain Paris Aligned Fund che M&G (Lux) Pan European Sustain Paris Aligned Fund utilizzano un approccio bottom-up all’investimento in imprese di qualità che sembrano sottovalutate da un punto di vista dei fondamentali: spesso si tratta di solidi marchi con profitti stabili, ma anche di imprese i cui rischi vengono sopravvalutati dal mercato e che pertanto offrono opportunità allettanti. Il risultato è un portafoglio concentrato di 30-40 titoli azionari globali o europei che vengono normalmente detenuti nel lungo termine. Ciò significa che almeno l’80% di entrambi i fondi è investito direttamente in azioni di imprese, su qualsiasi settore e di ogni dimensione. M&G (Lux) Global Sustain Paris Aligned Fund investe su scala mondiale, inclusi i mercati emergenti, M&G (Lux) Pan European Sustain Paris Aligned Fund investe in imprese con base in Europa, o che in Europa intraprendono buona parte dei loro affari. Pazienza e rigore sono elementi cruciali per lo stile di investimento dei nostri fondi.

*M&G (Lux) Global Sustain Paris Aligned Fund è gestito attivamente e il benchmark è l’indice MSCI World Net Return. M&G (Lux) Pan European Sustain Paris Aligned Fund è gestito attivamente e il benchmark è l’indice MSCI Europe Net Return.

I fondi "Paris Aligned" investono esclusivamente in aziende con un'intensità di carbonio contenuta o in diminuzione. Miriamo inoltre all’individuazione di aziende in grado di apportare soluzioni alla sfida climatica. Entrambi i fondi sono conformi ai requisiti dell'Articolo 9 del Regolamento UE sulla trasparenza della finanza sostenibile (SFDR).

Le informazioni relative alla sostenibilità possono essere trovate qui: M&G (Lux) Global Sustain Paris Aligned Fund,
M&G (Lux) Pan European Sustain Paris Aligned Fund

“Un intenso processo di interazione riveste per noi un’importanza centrale, in quanto gestori di fondi attivi.
È il nostro mezzo per raggiungere cambiamenti positivi reali.”

John William Olsen, Gestore

Quali aziende vengono escluse e perché?

Se vogliamo proteggere il clima, dobbiamo agire in modo sostenibile anche in altri ambiti. Per questo ci assicuriamo che le compagnie presenti nei nostri fondi “Paris Aligned” soddisfino i principi del Global Compact dell’ONU. In altre parole: escludiamo quelle imprese che violano i principi delle Nazioni Unite su diritti umani, standard di lavoro, protezione ambientale e lotta alla corruzione.

Inoltre, non investiamo in imprese operanti in determinati settori, che includono combustibili fossili, armi, intrattenimento per adulti, gioco d’azzardo e tabacco. Anche la generazione di energia nucleare viene da noi esclusa, così come le imprese che generano oltre il 25% della loro energia dalla produzione di petrolio o gas o più del 10% delle entrate dal carbone.

Queste esclusioni riducono l’universo di investimento dei fondi del 90% ciascuno. Globalmente, circa 300 imprese restano nella nostra lista di osservazione di candidati potenziali. A livello europeo, ci sono circa 100 compagnie.

Su cosa ci concentriamo?

Sostenibilità

Siamo convinti che nel lungo periodo i modelli di business sostenibili riscuotano maggior successo. Le considerazioni ESG rivestono pertanto una parte importante di ciascuna fase del nostro processo di investimento. A ciò si aggiunge una selezione su base scientifica di imprese che hanno ridotto o stanno riducendo le loro emissioni di carbonio. L’obiettivo di M&G è quello di raggiungere lo net zero su tutto il portafoglio di investimenti entro il 2050.

Un intenso processo di interazione

Il cambiamento climatico rappresenta una delle sfide più grandi della nostra epoca: come gestori di fondi attivi vogliamo contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell’Accordo di Parigi. Per questo ci impegniamo per il lungo periodo e su base personale con le imprese in cui investiamo.

Valutazione rigorosa

Siamo alla ricerca di buoni investimenti, non solo di buone imprese. Pertanto, un approccio disciplinato è importante non solo nell’acquistare un titolo, ma anche nel venderlo. Solo compagnie con buoni bilanci, flussi di cassa solidi e team di gestione di successo che vengono sottovalutate dal mercato e soddisfano i nostri criteri di sostenibilità riescono a fare il loro ingresso nei nostri portafogli: se la nostra valutazione cambia in modo sostanziale, cercheremo di trovare una soluzione interagendo con la compagnia o cedendo il titolo.

Le informazioni ESG ottenute da fornitori di dati terzi possono essere incomplete, inesatte o non disponibili. Vi è il rischio che il gestore degli investimenti possa valutare erroneamente un titolo o un emittente, con un conseguente erroneo inserimento o un’erronea esclusione di un titolo nel o dal portafoglio dei fondi.

Ulteriori informazioni

Questa è una comunicazione di marketing. Si prega di consultare il prospetto informativo e il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) prima di prendere una decisione finale di investimento.

Il valore e il reddito degli asset dei fondi potrebbero diminuire così come aumentare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso del valore dell’investimento. Non vi è alcuna garanzia che l’obiettivo dei fondi verrà realizzato ed è possibile che non si riesca a recuperare l’importo iniziale investito.

Si prega di notare che investire in questi fondi significa acquisire quote o azioni di un fondo e non di una determinata attività sottostante come un immobile o le quote di una società, in quanto queste rappresentano soltanto le attività sottostanti detenute dal fondo.  

I fondi detengono un numero esiguo d’investimenti e, di conseguenza, la riduzione di valore di un singolo investimento può incidere in misura maggiore rispetto alla detenzione di un numero maggiore d’investimenti.

I fondi possono essere esposti a varie valute. Le fluttuazioni dei tassi di cambio possono incidere negativamente sul valore del vostro investimento.

Per M&G (Lux) Global Sustain Paris Aligned Fund, l’investimento nei mercati emergenti comporta un rischio di perdita maggiore riconducibile, tra gli altri fattori, a rischi economici, valutari, di liquidità e regolamentari. Potrebbero sorgere delle difficoltà di acquisto, vendita, custodia o valutazione degli investimenti in tali paesi.

Ulteriori dettagli sui fattori di rischio applicabili al fondo sono riportati nel Prospetto dei fondi.

Le opinioni espresse nel presente documento non sono da intendersi come raccomandazioni, consigli o previsioni.

Non prestiamo servizi di consulenza finanziaria. Per qualsiasi dubbio circa l'idoneità di un investimento alle proprie esigenze, si raccomanda di rivolgersi a un consulente finanziario di fiducia.