L’esperienza di M&G Investments nel Public Debt


In addition to the established legal framework, more than a billion historical data points also helps provide a forward-looking perspective for this vast and diverse sector, which is valued at US$28.5 trillion across Europe and the US2.

“This is a very data-intensive strategy,” says Jerome Henrion, Head of Specialty Finance at M&G Investments. “Extracting all this information modelling it, analysing it and making sense of it is critical.

“We use all these historical data points – and by data we mean getting a lot of information on each of the borrower and the loans and the monthly payments over time and not just on the pool that we acquire. Whenever we acquire loans from an originator, we get all the data history on the broader origination of that originator and that enables us to see how all these loans perform in any economic environment and therefore, predict how they will behave in the future.”

Inflation protection among the advantages

Most mortgages are fixed rate, and a typical mortgagee would pay between 30% and 40% of their net income in repayments. However, nominal wages should rise to offset inflation, meaning that many fixed-rate mortgage holders will be better off as a result and more able to service their debts comfortably.

Consumer loans – such as those for cars, mobile phones or university fees – tend to be short-term in nature and secured on collateral such as houses, which are appreciating in value. Mortgages and consumer loans have traditionally provided the stable and resilient cash flows that are ideal for many institutional investors.

European vs US landscape

Investors in European mortgages and consumer loans enjoy several advantages over those that choose to target the US market.

In the US, for example, many loans are sold on immediately after being taken out, so the originator of the loans has little interest in how these loans will perform in the long-term.

Moreover, home buyers in many US states can simply walk away from a mortgage. That is not the case in Europe, where lenders can take legal action to recover what they are owed if the proceeds of a house sale are not enough to cover the entire loan balance.

Mortgagees in the US also tend to be able to repay the entire balance at any time without facing any penalty if interest rates fall below the fixed rate they have taken out, so the loan disappears from the investor’s portfolio.

Accessing the sector

Asset owners can now gain exposure to these loans. M&G acquires hundreds if not thousands of loans in any one transaction. Consequently, these loans are highly diversified and provide direct exposure to consumers – an area that most investors are lacking in – while benefiting from the sector’s positive attributes.


1Family Money, "The history of mortgages in the UK", 14 July 2017
2M&G plc, 22 February 2022

In M&G Investments, gestiamo asset di public debt per un valore complessivo di 163,5 miliardi di euro (al 30 giugno 2021), di cui 60 miliardi sono gestiti attraverso un approccio orientato alla ricerca del valore grazie a un team di gestione consolidato e di grande esperienza tra i più numerosi in Europa, in materia di ricerca fondamentale del credito e ristrutturazione del debito.

Abbiamo sviluppato una competenza vasta e approfondita nell'universo del public debt di Europa, Regno Unito, Stati Uniti e altre aree geografiche, che include il debito corporate investment grade e high yield, oltre ai mercati sovrani, agli asset cartolarizzati e ai derivati.

Il nostro approccio si adatta a un'ampia gamma di portafogli globali, attraverso strategie legate a un benchmark, di tipo total return o di buy and hold.

Oggi siamo in grado di offrire ai nostri investitori qualificati alcuni prodotti in precedenza riservati agli investitori istituzionali.

Le performance passate non sono indicative dei risultati futuri.

Il valore e il reddito degli asset dei fondi potrebbero diminuire così come aumentare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso del valore dell’investimento. Non vi è alcuna garanzia che gli obiettivi dei fondi verranno realizzati ed è possibile che non si riesca a recuperare l’importo iniziale investito.

Scopri di più su alcune delle nostre strategie:

M&G Total Return Credit Investment Fund

M&G Total Return Credit Investment Fund intende fornire un rendimento totale (la combinazione di reddito e crescita del capitale) più elevato del 3-5%, al lordo delle commissioni per anno, rispetto a quello dell'EURIBOR a 1 mese, su un periodo di cinque anni. Il fondo punta a offrire agli investitori risultati interessanti in termini di capitale e reddito, attraverso un pool diversificato di debt e asset analoghi, che includono tra gli altri strumenti di debito con cedola a tasso fisso, variabile o flottante. Il gestore degli investimenti ambisce a individuare opportunità a livello di mercato, settore, emittente e singoli titoli per ottimizzare la performance fra le varie asset class a reddito fisso, come le obbligazioni corporate investment grade e high yield e i titoli di Stato. Può fare ricorso anche a strategie di investimento basate sulla duration, la curva dei rendimenti e le valute. Non sono previsti limiti geografici per l'universo di investimento. 

Il fondo investirà almeno il 70% del proprio valore patrimoniale netto in obbligazioni societarie e governative, cash e strumenti equivalenti di moneta liquida e titoli garantiti da asset (ABS) denominati in qualsiasi valuta.
Il fondo è gestito attivamente. Il gestore decide in piena libertà quali asset acquistare, detenere e vendere per il fondo e non ci sono limiti alla misura in cui la performance del fondo può discostarsi da quella del benchmark.

Gestore: Richard Ryan
ISIN: LU2063237791 (EUR QI Acc)
AUM: €3,051 miliardi al 28 febbraio 2022

M&G European Credit Investment Fund

M&G European Credit Investment Fund ha come obiettivo una performance totale, data dalla combinazione di reddito e crescita del capitale, superiore dello 0,75% (al lordo delle commissioni per anno) a quella dell'indice ICE BofAML Euro Corporate su qualsiasi periodo di cinque anni. Il fondo ambisce principalmente a cogliere opportunità nell'area delle obbligazioni societarie europee investment grade, ma può investire anche in titoli di debito denominati in GBP, USD e CHF e fare uso di futures e swap ai fini di una gestione efficiente del portafoglio. Il fondo utilizza le capacità di ricerca globale e gestione di fondi di M&G per stabilire il valore fondamentale delle obbligazioni societarie e ABS considerate per l'investimento. Focalizza l'attenzione in primo luogo sulla gestione del credito, monitorando attentamente i rischi legati alle valute, ai tassi d'interesse e ad altri fattori macroeconomici.

Il comparto investirà almeno il 70% del proprio valore patrimoniale netto in titoli garantiti da asset (ABS) e obbligazioni societarie e governative investment grade denominati in EUR.
Il fondo è gestito attivamente. Il gestore decide in piena libertà quali asset acquistare, detenere e vendere per il fondo e non ci sono limiti alla misura in cui il portafoglio e la performance del fondo possono discostarsi da quelli del benchmark.

Gestore: Gaurav Chatley
ISIN: LU2188668326 (EUR QI Acc)
AUM: €3,071 miliardi al 28 febbraio 2022

M&G European High Yield Credit Investment Fund

M&G European High Yield Credit Investment Fund intende offrire un rendimento totale (la combinazione di reddito e crescita del capitale) più elevato dell'1%, al lordo delle commissioni per anno, rispetto a quello dell'indice ICE BofA European Currency Developed Markets High Yield ex-Financials 2% Constrained (EUR-hedged), su un periodo di cinque anni. Il fondo investe in un portafoglio diversificato di obbligazioni high yield in prevalenza denominate in euro. La strategia utilizza le capacità di ricerca e gestione di fondi a reddito fisso di M&G Investments per identificare il valore fondamentale in obbligazioni corporate non investment grade, ABS e azioni privilegiate principalmente denominate in Euro, ma può investire anche in debito denominato in valute diverse (quali USD, GBP e CHF). Il fondo si concentra sulla gestione del credito, tenendo sotto stretto controllo i rischi legati alle valute, ai tassi di interesse e ad altri fattori macroeconomici.

Il fondo si concentra principalmente sulla gestione dei rischi di credito.

Gestore: David Fancourt
ISIN: LU0895903457 (EUR E Acc)
AUM: €309 milioni al 28 febbraio 2022

Le nostre soluzioni obbligazionarie sostenibili

M&G Sustainable Total Return Credit Investment Fund

Il fondo offre un'opportunità di investimento flessibile, neutrale in termini di scadenza e orientato a favore delle obbligazioni sostenibili. Combina la nostra lunga esperienza nel credito multi-asset con la valutazione dei fattori ambientali, sociali e di governance (ESG). Sfrutta l'affermato approccio di investimento basato sul valore del team Fixed Income di M&G, in cui confluiscono le nostre vaste risorse di analisi del credito e le capacità di negoziazione supportate da una fitta rete di contatti.

La filosofia e le politiche di investimento del fondo si basano su M&G Total Return Credit Investment Fund, gestito da Richard Ryan e dal team Institutional Public Debt fin dal lancio, avvenuto nel 2013. Lo stesso team gestisce già dal 2007 fondi di credito multi-asset. La strategia di investimento predilige un approccio bottom-up basato sulla ricerca e orientato al valore per la selezione dei singoli prestiti. L'obiettivo è generare premi di rischio in tutti i cicli di credito. Investiamo esclusivamente in obbligazioni il cui prezzo compensa ampiamente i rischi coinvolti. Il fondo ha un respiro globale: si concentra sulla ricerca di opportunità attraenti a livello di singoli titoli nei mercati sviluppati, considerando emittenti investment grade e high yield. L'esposizione massima agli emittenti high yield non può superare il 50% in totale. Inoltre, la duration complessiva del fondo è mantenuta vicina allo zero per tutto il ciclo. Nelle intenzioni, tutti i rischi valutari sono coperti contro l'euro, che è la valuta base del fondo.

Il fondo assegna un ruolo centrale ai fattori di sostenibilità nell'approccio di investimento. L'obiettivo è massimizzare continuativamente gli elementi di sostenibilità in portafoglio, adottando nel contempo un orientamento al valore. Ne deriva un approccio duplice in cui l'obiettivo di ritorno finanziario è associato all'obbligo di gestire il portafoglio in linea con indicatori di sostenibilità misurabili, impiegati allo scopo di ottenere risultati positivi in termini di sostenibilità e verificare l'esistenza di salvaguardie su aspetti ambientali e sociali.
Il fondo ambisce a generare una performance totale, data dalla combinazione di reddito e crescita del capitale, superiore del 3-5% (al lordo delle commissioni per anno) all'Euribor a 1 mese su qualsiasi periodo di cinque anni, tenendo in considerazione i criteri ESG e di sostenibilità.
Il fondo investirà almeno il 70% del proprio valore patrimoniale netto in obbligazioni societarie e governative, cash e strumenti equivalenti di moneta liquida, titoli garantiti da asset (ABS) e azioni privilegiate denominati in qualsiasi valuta.
Il fondo investe in titoli che soddisfano i criteri ESG e di sostenibilità, usando filtri di esclusione su base normativa, settoriale e/o di valore. I criteri ESG e di sostenibilità, incluso l'approccio relativo alle esclusioni, sono descritti dettagliatamente nel sito web di M&G. Il fondo è gestito attivamente. Il gestore decide in piena libertà quali asset acquistare, detenere e vendere per il fondo e non ci sono limiti alla misura in cui la performance del fondo può discostarsi da quella del benchmark.

Le informazioni relative alla sostenibilità del fondo possono essere trovate qui.

Gestore: Richard Ryan
ISIN: LU2360510130 (EUR EI Acc share class)
AUM: €77,1 milioni al 28 febbraio 2022

M&G Sustainable European Credit Investment Fund

Il fondo rappresenta un investimento base in obbligazioni sostenibili. Combina la nostra lunga esperienza nel credito europeo con la valutazione dei fattori ambientali, sociali e di governance (ESG. Sfrutta l'affermato approccio diinvestimento basato sul valore del team Fixed Income di M&G, in cui confluiscono le nostre vaste risorse di analisi del credito e le capacità di negoziazione supportate da una fitta rete di contatti.

La filosofia e le politiche di investimento del fondo si basano su M&G European Credit Investment Fund, gestito da Gaurav Chatley e dal team Institutional Public Debt fin dal lancio, avvenuto nel 2011. La strategia di investimento predilige un approccio bottom-up basato sulla ricerca e orientato al valore per la selezione dei singoli prestiti. L'obiettivo è generare premi di rischio in tutti i cicli di credito. Investiamo esclusivamente in obbligazioni il cui prezzo compensa ampiamente i rischi coinvolti. Nelle intenzioni, tutti i rischi valutari sono coperti contro l'euro, che è la valuta base del fondo. Inoltre, la duration complessiva del fondo dovrebbe corrispondere a quella dell'indice comparativo, senza deviazioni di rilievo.

Il fondo assegna un ruolo centrale ai fattori di sostenibilità nell'approccio di investimento. L'obiettivo è massimizzare continuativamente gli elementi di sostenibilità in portafoglio, adottando nel contempo un orientamento al valore. Ne deriva un approccio duplice in cui l'obiettivo di ritorno finanziario è associato all'obbligo di gestire il portafoglio in linea con indicatori di sostenibilità misurabili, impiegati allo scopo di ottenere risultati positivi in termini di sostenibilità e verificare l'esistenza di salvaguardie su aspetti ambientali e sociali.
Il fondo ambisce a generare una performance totale, data dalla combinazione di reddito e crescita del capitale, superiore dello 0,75% (al lordo delle commissioni per anno) a quella dell'indice Bloomberg MSCI Euro Corporate ESG BB+ Sustainable SRI Bond, su qualsiasi periodo di cinque anni, tenendo in considerazione i criteri ESG e di sostenibilità.
Il fondo investirà almeno il 70% del proprio valore patrimoniale netto in azioni privilegiate, titoli garantiti da asset (ABS) e obbligazioni societarie investment grade denominati in EUR. Il Comparto investe in titoli che soddisfano i criteri ESG e di sostenibilità, usando filtri di esclusione su base normativa, settoriale e/o di valore. I criteri ESG e di sostenibilità, incluso l'approccio relativo alle esclusioni, sono descritti dettagliatamente nel sito web di M&G. Il fondo è gestito attivamente. Il gestore decide in piena libertà quali asset acquistare, detenere e vendere per il fondo e non ci sono limiti alla misura in cui il portafoglio e la performance del fondo possono discostarsi da quelli del benchmark.

Gestore: Gaurav Chatley
ISIN: LU2360511021 (EUR E Acc) 
AUM: €123,6 milioni al 28 febbraio 2022

Le informazioni relative alla sostenibilità del fondo possono essere trovate qui.

Questa è una comunicazione di marketing. Si prega di consultare il prospetto informativo e il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) prima di prendere una decisione finale di investimento.

Si prega di notare che quando si decide di investire in questi fondi, gli investitori dovrebbero prendere in considerazione tutte le caratteristiche o gli obiettivi dei fondi come descritto nel prospetto dei fondi.

Rischi associati ai fondi
Rischio di mercato: il valore e il reddito degli investimenti potrebbero diminuire così come aumentare, determinando movimenti al rialzo o al ribasso del prezzo dei fondi e dell'eventuale reddito distribuito dagli stessi. Non vi è alcuna garanzia che l'obiettivo dei fondi verrà realizzato ed è possibile che non si riesca a recuperare l'importo iniziale investito. Rischio di credito: il valore dei fondi potrebbe diminuire qualora l'emittente di un titolo a reddito fisso detenuto in portafoglio non sia in grado di corrispondere gli interessi previsti o di rimborsare il proprio debito (circostanza nota come inadempimento o default). Rischio tassi d'interesse: quando i tassi d'interesse aumentano, è probabile che il valore dei fondi diminuisca. Rischio derivati: i fondi possono fare uso di derivati per ottenere esposizione agli investimenti e questo può comportare variazioni più ampie del prezzo dei fondi e un incremento del rischio di perdita.

Rischi associati M&G Total Return Credit Investment Fund, M&G European High Yield Credit Investment Fund
Rischio di valuta e di cambio: le variazioni dei tassi di cambio delle valute possono influire negativamente sul rendimento del vostro investimento.

Rischi associati a M&G European Credit Investment Fund, M&G European High Yield Investment Fund, M&G Sustainable European Credit Investment Fund e M&G Sustainable Total Return Credit Investment Fund
Rischio di controparte: alcune delle transazioni effettuate dai fondi, come il deposito di contanti, richiedono il ricorso ad altri istituti finanziari. Qualora uno di questi istituti non sia in grado di onorare i suoi obblighi o diventi insolvente, i fondi potrebbero subire una perdita. Rischio ABS (titoli garantiti da asset): gli attivi usati a garanzia dei mutui e i titoli garantiti da asset possono essere rimborsati in anticipo sulla data prevista, con conseguente riduzione del rendimento. Rischio legato ai titoli di debito CoCo (contingent convertible): l'investimento in obbligazioni convertibili note come CoCo può incidere negativamente sui fondi se si verificano specifici eventi trigger, o esporre i fondi a un rischio di perdita del capitale più elevato. 

Rischi associati a M&G European High Yield Credit Investment Fund
Rischio di titoli di debito con rating inferiore a investment grade: tali titoli generalmente comportano un maggiore rischio di insolvenza e una maggiore sensibilità agli eventi economici sfavorevoli rispetto ai titoli di debito con rating più elevato.

Rischi associati a M&G Sustainable European Credit Investment Fund e M&G Sustainable Total Return Credit Investment Fund
Rischio di dati ESG: le informazioni ESG fornite da terze parti possono essere incomplete, imprecise o non disponibili. Esiste il rischio che il gestore possa valutare erroneamente un titolo o un emittente, con conseguente errata inclusione o esclusione di un titolo nel portafoglio del Comparto. Le informazioni relative alla sostenibilità del fondo possono essere trovate qui.

Le classi di azioni coperte utilizzano strategie di copertura per ridurre al minimo il rischio di cambio. Nessuna strategia di copertura è esente da imperfezioni o non è possibile garantire il raggiungimento dell'obiettivo perseguito. La strategia di copertura può limitare in misura significativa i vantaggi ottenibili dai detentori delle classi di azioni coperte in caso di deprezzamento della valuta della classe con copertura rispetto alla valuta di riferimento.
Si noti che questo non è un elenco esaustivo. Gli investitori devono assicurarsi di comprendere il profilo di rischio dei prodotti e servizi che intendono acquistare. 

Contatta il team commerciale

Contattaci